Premio letterario annuale “Raduga”

Il Premio italo-russo Raduga per i giovani narratori e traduttori è stato costituito nel 2010 dall’Istituto Letterario A.M. Gorky e dall’Associazione Learn Eurasia (Verona, Italia).

E' un’iniziativa dedicata alla promozione di giovani narratori e traduttori di prosa in Italia e in Russia, con l’intento di incoraggiare il loro lavoro e il loro talento, con un’attenzione particolare agli autori nelle cui narrazioni è avvertibile il desiderio di libertà, i quali, attraverso una forma narrativa caratterizzata dalla consapevolezza stilistica, giungono a farsi interpreti della complessità e delle inquietudini dei nostri tempi.

In Russia il premio è sostenuto dall’Istituto Letterario A.M. Gorky e dall’Agenzia Federale della Stampa, con il supporto dell’Istituto Italiano per la Cultura. Banca Intesa ha supportato il premio fin dal principio.

Possono partecipare al premio autori di età compresa tra i 18 e i 35 anni, con testi narrativi inediti. Il premio presenta due categorie: “Giovane autore dell’anno” e “Migliore traduzione”

Le opere presentate sono valutate da un’autorevole giuria, composta da noti rappresentanti del mondo della cultura dei due Paesi.

La giuria sceglie cinque testi in Italia e cinque testi in Russia, che sono poi tradotti e pubblicati nell’Almanacco Letterario, un volume prestigioso distribuito in entrambi i Paesi. L’intento è quello di rafforzare i rapporti culturali italo-russi e di valorizzare le opere dei giovani narratori e traduttori, dando loro la possibilità di presentarsi ad editori e confrontarsi con un più ampio numero di lettori.

Regolamento "Raduga"

 

 

 

 
Verso l'alto