Banca Intesa presenta l'XI Festival del cinema “Da Venezia a Mosca”

4 marzo 2020, Mosca. Banca Intesa è lieta di presentare agli spettatori moscoviti l'XI Festival del cinema italiano “Da Venezia a Mosca” in quanto sponsor generale dell'evento, organizzato dall'Istituto Italiano di cultura a Mosca, in collaborazione con la Biennale di Venezia e con il supporto dell'Ambasciata d'Italia in Russia.

Il Festival si è svolto dal 4 all’8 marzo a Mosca, nel Centro cinematografico “Oktyabr” (via Novy Arbat, 24). Il programma ha incluso i migliori film italiani mostrati nel 2019 nell'ambito delle varie sezioni del Festival Internazionale del Cinema di Venezia. Un giorno sarà dedicato al centenario della nascita del grande regista Federico Fellini.

Quest'anno al Festival ha proposto 8 opere dedicate ai vari aspetti dei rapporti tra persone, relazioni familiari e problematiche relative alla crescita. I film sono stati proiettati in italiano con sottotitoli in russo.

Un grande posto al Festival è stato riservato alla figura di Federico Fellini. Agli spettatori è stato proposto il film di Eugenio Cappuccio “Fellini fine mai” e una delle prime opere del maestro stesso intitolata “Lo sceicco bianco”. Il critico Vsevolod Korshunov ha tenuto una conferenza su Federico Fellini.

“Banca Intesa da 10 anni sostiene con piena convinzione il Festival del cinema italiano “Da Venezia a Mosca”, ha detto il Presidente di Banca Intesa, Antonio Fallico. Il nostro sostegno non viene concepito come mecenatismo o, ancora più volgarmente, come sponsorizzazione a fini commerciali. Sono infatti convinto che la nostra Banca ha il dovere etico di contribuire a sviluppare i profondi legami amichevoli, culturali ed economici tra l’Italia e la Russia, condizione indispensabile per superare quanto prima possibile le discriminazioni e le barriere geopolitiche che dividono non solo i nostri due Paesi, ma anche l’Europa e la Grande Eurasia.”

Il programma del Festival del cinema è disponibile sul sito del Centro cinematografico “Oktyabr”.

Verso l'alto