Intesa Sanpaolo è diventata la prima banca italiana ad essere riconosciuta migliore in Europa Occidentale

4 dicembre, Milano, Mosca. Il gruppo bancario italiano Intesa Sanpaolo, capogruppo di Banca Intesa Russia, è stata riconosciuta dalla rivista specializzata britannica, The Banker, come Banca dell'anno in Europa Occidentale e Banca dell'anno in Italia. Contemporaneamente due controllate del Gruppo sono riconosciute come Banche dell'anno in Croazia e in Serbia.

Per la prima volta una banca italiana viene riconosciuta da The Banker come la migliore in Europa Occidentale.

La giuria di esperti internazionali ha tenuto conto nella scelta dei forti risultati finanziari di Intesa Sanpaolo e del successo della combinazione con UBI Banca. Questo ha rafforzato la posizione della banca in Italia ed ha creato un campione italiano in grado di competere a livello europeo. Inoltre, il gruppo ha svolto un ruolo importante nel sostenere l'economia e la società italiana nel contesto della pandemia COVID-19, ed ha anche evidenziato il ruolo guida della banca nello sviluppo della green economy in Italia.

Carlo Messina, consigliere delegato e CEO di Intesa Sanpaolo, ha dichiarato: “Il riconoscimento come migliore banca in Europa Occidentale, in un anno segnato da una straordinaria complessità, è motivo di grande orgoglio per tutte le persone di Intesa Sanpaolo. Dare spinta all’economia reale e contrastare le difficoltà in aumento nella società non è mai stato tanto urgente come nel 2020; fare banca significa anche questo. Il nostro modello di business ha consentito di continuare a rafforzare la solidità del nostro Gruppo, dandoci la forza per essere il motore della crescita sostenibile ed inclusiva al servizio del Paese”.

Verso l'alto