Antonio Fallico: durante la pandemia è necessario unire le forze per trovare una via d'uscita dalla crisi

25 marzo 2021, Rostov-on-Don. Oggi si è tenuta la I sessione itinerante del Forum di Verona a Rostov-sul-Don “Imprese e tecnologie innovative della Regione di Rostov”. Si è tenuto in un formato misto, con il rispetto delle norme sanitarie e amministrative in vigore durante la pandemia. Per coloro che seguivano i lavori a distanza è stato organizzato lo streaming su Internet.

L’evento è stato organizzato da Banca Intesa in collaborazione con l'Amministrazione della Regione di Rostov, con l'assistenza dell'Associazione Conoscere Eurasia, della Fondazione Roscongress, dell'Associazione delle imprese europee, dell'Associazione degli imprenditori italiani in Russia GIM Unimpresa, del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, della Camera di commercio italo-russa, dell'Unione russa degli industriali e degli imprenditori e della Camera di commercio e industria della Russia.

Il tema principale del dibattito erano le prospettive di cooperazione internazionale nell'industria e nell'innovazione durante l’uscita dalla pandemia. Sono intervenuti i dirigenti delle varie organizzazioni imprenditoriali e di agenzie specializzate, imprenditori russi della Regione di Rostov e dei Paesi europei, alcuni dei quali si sono rivolti in videoconferenza dall'Italia.

Inoltre è stato presentato uno studio preparato da Banca Intesa, “L'impatto della pandemia sulle attività delle imprese straniere in Russia”.

“Oggi è necessario unire le forze per contrastare la minaccia comune rappresentata dal COVID-19”, ha dichiarato Antonio Fallico, Presidente di Banca Intesa e dell'Associazione Conoscere Eurasia. “La nostra sessione odierna del Forum economico di Verona permette di fare un piccolo passo in questa direzione. Cerchiamo insieme delle vie d’uscita vantaggiose per tutti, le quali aiutino a superare gradualmente la crisi economica, a tornare alla crescita, alla creazione di posti di lavoro e alla prosperità sociale”.

 

Verso l'alto