Antonio Fallico: dobbiamo rimetterci a lavorare a pieno regime allo sviluppo della collaborazione economica e commerciale tra Italia e Russia

21 aprile 2021, Tomsk. Oggi a Tomsk si è tenuta la I Sessione itinerante del Forum economico eurasiatico di Verona “Imprese innovative e tecnologie della Regione di Tomsk”. L’evento si è svolto in presenza, con il rispetto delle norme sanitarie e amministrative in vigore nella pandemia.

Il seminario è stato organizzato dalla Banca Intesa in collaborazione con l'Amministrazione della Regione di Tomsk, con i supporto dell'Associazione Conoscere Eurasia, della Fondazione Roscongress, dell'AEB, dell'Associazione degli imprenditori italiani in Russia GIM Unimpresa, del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, della Camera di Commercio Italo-Russa, dell'Unione russa degli industriali e degli imprenditori e della Camera di commercio e industria della Russia.

Il tema principale era la cooperazione e le prospettive dello sviluppo delle innovazioni e dell’alta tecnologia (produzione alimentare, agroindustriale, ingegneria, tecnologia IT). Ai partecipanti si sono rivolti il Vice Governatore della Regione di Tomsk per l'economia, Andrei Antonov, l'Ambasciatore d'Italia in Russia, Pasquale Terracano, i dirigenti di varie organizzazioni imprenditoriali e agenzie specializzate, gli imprenditori della regione di Tomsk e dall'Italia.

Il giorno prima il Presidente di Banca Intesa e dell’Associazione Conoscere Eurasia, Antonio Fallico, ha svolto una lezione all’Università statale di Tomsk sul tema: “Geopolitica internazionale e prospettive di un nuovo modello di sviluppo economico”.

“La vostra presenza qui significa che poco a poco, grazie ai nostri sforzi comuni, stiamo vincendo la battaglia contro il coronavirus. Ancora all’inizio dell’anno corrente un evento simile non sarebbe stato possibile. Questo vuol dire che usciamo dalla pandemia sanitaria ed economica e che dobbiamo rimetterci a lavorare a pieno regime allo sviluppo della collaborazione economica e commerciale”, ha detto aprendo i lavori della Sessione itinerante il Presidente di Banca Intesa e dell’Associazione Conoscere Eurasia, Antonio Fallico.

Verso l'alto