Da Trieste, dopo la pausa dovuta alla pandemia riprendono i seminari d’affari italo-russi

23 settembre 2021, Trieste, Mosca. A Trieste si è tenuto oggi il III seminario italo-russo rivolto all’imprenditoria del Friuli Venezia Giulia. Il tema principale della discussione è stato il ruolo strategico dell'Italia e della Russia nelle relazioni politiche ed economiche tra l’Europa e l’Eurasia. Un’attenzione particolare è stata prestata all’interazione tra i due Paesi nei settori commerciale, economico e finanziario. 

Il seminario si è svolto in presenza, rispettando le restrizioni amministrative e sanitarie in vigore. Era organizzato dall'Associazione Conoscere Eurasia, dalla Fondazione Roscongress, dal Forum economico internazionale di San Pietroburgo e dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia con il sostegno di Generali, di Rizzani Eccher, di Banca Intesa e del gruppo Intesa Sanpaolo. 

Ai partecipanti si sono rivolti l'ambasciatore della Russia in Italia Serghey Razov, rappresentanti dell’amministrazione della regione e della città di Trieste, imprenditori, dirigenti di aziende dei due Paesi. 

Questo seminario è il primo organizzato dall'Associazione Conoscere L'Eurasia in Italia dopo una pausa di un anno e mezzo dovuta alla pandemia del coronavirus. L'ultimo evento di questo tipo si è svolto in Italia nel febbraio 2020. Seminari italo-russi per imprenditori in questo formato negli ultimi mesi si sono tenuti in questo periodo solo in Russia – a Mosca, Rostov-sul-Don, Tomsk, Kazan e due volte a Ekaterinburg.

Verso l'alto